TAR. È illegittima l’esclusione della ditta che partecipa alla gara violando la clausola del bando quest’ultima impone «un’accettazione piena e incondizionata della lex specialis». Nella fattispecie  la ditta ha manifestato la volontà di non prestare acquiescenza al bando e al disciplinare di gara, in particolare, nella parte in cui tali atti indicano, quale criterio di scelta del contraente, quello del minor prezzo . Invero «non può escludersi una ditta da una procedura di evidenza pubblica, per solo il fatto che ha semplicemente fatto riserva, se del caso, di esercitare il diritto di difesa costituzionalmente riconosciutogli».

Qui Sentenza  Tar FVG n.406 del 21/12/2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *