21 febbraio 2018 – CDS. Nella gare di appalto indette in data precedente all’entrata in vigore del decreto correttivo si applica il divieto di nomine del Rup nelle commissione di gara . Il D.lgs. n.56/2017 ha introdotto una modifica importante al divieto di cui all’art. 77, comma 4, D .Lgs. n. 50/2016 «consentendo la nomina del RUP a commissario di gara valutandola “con riferimento alla singola procedura”. Tale deroga «non è applicabile ai procedimenti anteriori all’entrata in vigore della modifica per i quali persiste il divieto di nominare il RUP tra i membri della commissione di gara, che deve essere sempre presidiata da garanzie di neutralità rispetto all’amministrazione aggiudicatrice».

Consulta qui il Consiglio di Stato, Sez. V, sentenza del 12/02/2018 n.846

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *