19 Aprile – ANAC. Con Comunicato del 05 aprile Anac ha chiarito  che «il sistema dinamico costituisce una  procedura selettiva, interamente gestita con strumenti elettronici, in cui  l’acquisizione della commessa si svolge attraverso un meccanismo bifasico».
In una prima fase «la stazione appaltante  istituisce il sistema dinamico di acquisizione e predispone, in sostanza, lo  strumento abilitativo, aperto al Mercato, propedeutico alla successiva fase del confronto competitivo. La successiva fase costituisce la vera e  propria gara fra gli operatori economici accreditati.»
L’acquisizione del CIG dovrà essere effettuata unicamente nella  fase della gara «utilizzando quale modalità di scelta del contraente la  dicitura «sistema dinamico di acquisizione”.
Viceversa, nella fase di istituzione del  sistema dinamico di acquisizione non dovrà essere acquisito alcun CIG».

Consulta qui il Comunicato Anac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *