25 Maggio 2018 – ANAC. È legittimo il subentro nell’aggiudicazione da parte del cessionario che abbia acquisito il ramo d’azienda della ditta aggiudicataria d’appalto; sempre che «la cessione  dell’azienda o gli atti di  trasformazione, fusione o scissione della  società, sulla cui base avviene il  detto subentro, siano comunicati alla  stazione appaltante e questa abbia  verificato l’idoneità soggettiva del  subentrante».

Consulta qui la Delibera n. 422/2018