10 Luglio 2018 – TAR. Nelle gare di appalto «la funzione della campionatura nelle gare di appalto non è quella di integrare l’offerta tecnica ma di comprovare la qualità dell’offerta tecnica medesima, in modo da consentire alla stazione appaltante di verificare l’effettiva bontà tecnica del prodotto offerto». Pertanto «la campionatura nelle gare di appalto funge da elemento dimostrativo della qualità dell’offerta relativa ad uno degli ausili oggetto di gara, con la conseguenza che da un lato non ne è necessaria l’acquisizione in seduta pubblica e dall’altro non attiene a requisiti soggettivi di partecipazione alla gara ma a requisiti d’uso di uno dei prodotti offerti».

Consulta qui il Tar Toscana, sentenza n. 976/2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *