04 Settembre 2018 – TAR. E’ illegittimo il provvedimento con il quale è stata revocata in autotutela una gara, già stata espletata, se «giustificato sulla scorta di un complessivo riesame delle modalità di gestione del servizio, da cui sarebbe emersa la convenienza per la stazione appaltante di provvedere in maniera differente, senza spiegare le ragioni per le quali il modello operativo posto a base della gara revocata fosse inadatto o inadeguato a garantire la convenienza rispetto al nuovo modello, in termini di soddisfazione delle sopravvenute esigenze».

Consulta qui il Tar Puglia, sentenza n.1205/2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *