16 Novembre 2018 – TRGA. Quando sia impugnata l’ammissione di altri partecipanti ed allorché dai verbali pubblicati non emergano profili di illegittimità di detta ammissione, “non possono essere considerate tardive le impugnazioni di vizi non immediatamente percepibili neppure da parte di operatori specializzati nel settore, dovendosi avere come riferimento temporale per la decorrenza dei termini il momento dell’acquisizione dell’intera documentazione, non pubblicata, posta alla base dell’offerta”.

Inoltre, non va intesa come effettiva partecipazione del giovane professionista allo specifico servizio di progettazione, la partecipazione del giovane  alla diversa attività di direzione lavori, misura e contabilità, dato che queste attività professionali non possono equivalere, coincidere o sovrapporsi con l’attività di progettazione, ed anzi seguono – in successione – la fase progettuale.

Consulta qui Tribunale Regionale Giustizia Amministrativa Trentino Alto Adige Trento n.242/2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *