12 Aprile 2019 TAR. Il giudizio di verifica dell’anomalia, finalizzato alla verifica dell’attendibilità e serietà dell’offerta ovvero dell’accertamento dell’effettiva possibilità dell’impresa di eseguire correttamente l’appalto alle condizioni proposte, ha natura globale e sintetica e, deve risultare da un’analisi di carattere tecnico delle singole componenti di cui l’offerta si compone, al fine di valutare se l’anomalia delle diverse componenti si traduca in un offerta complessivamente inaffidabile. È l’offerta nel suo complesso a dover essere seria ed affidabile, non potendosi scindere gli aspetti tecnici da quelli economici.

Consulta qui il TAR Puglia n.495/2019